Google+

Post in evidenza

Come progettare la cucina

Moderne, minimal, classiche, in muratura, country, shabby... In legno, in acciaio, laccate, in pvc, in vetro..c'è da perdere la testa...

1 dicembre 2013

Prima di Natale: un pomeriggio di coccole cioccolatose

Continua la collaborazione con Alma Nardi, la prima esperienza ci è piaciuta davvero tanto e ci siamo divertite, così abbiamo pensato ad un altro shooting fotografico sempre relativo alla tavola, ma questa volta una tavola un pò diversa.
Avvicinandoci al Natale e ai regali, abbiamo pensato ad un modo carino per scambiarselo con le amiche.
Il Natale si passa con la famiglia e i giorni immediatamente prima si cerca sempre di trovare almeno un'ora da passare con le amiche.
Un modo anche per uscire a fare una bevuta o passare un pomeriggio insieme prima delle festività, insomma gli ultimi pettegolezzi dell'anno.
Perchè allora invece di improvvisare, non organizzarsi per tempo?
Una colazione di metà mattina, un pomeriggio o un dopocena in un qualsiasi giorno della settimana..se uno vuole ci riesce!
I bambini se rimangono a casa con il papà, la nonna la zia o la babysitter è meglio, ma se non fosse possibile abbiamo pensato anche a loro.
Qual'è la bevanda calda che vi coccola, che vi fa pensare al camino acceso e  alla neve? (tra l'altro oggi c'è!)
La cioccolata! Accompagnata da tre tipi di biscotti, per accontentare vari gusti ed eventuali restrizioni alimentari.
Magari da poter impacchettare e regalare ai vostri ospiti così che possano appenderli all'albero, oppure da fare a casa con i vostri bambini.
Niente di formale, nessuna tovaglia, nessuna apparecchiatura particolare non è nemmeno necessario avere un servizio da tè, caffè o cioccolata.
Basta che tutto sia coordinato, come al solito vince il buon gusto.
Non ci sono regole, tranne ovviamente una buona compagnia.
Questa è la mia tavola, potete trarne spunti e consigli, ma ripeto, le foto parlano da sole, quindi vi lascio a loro e alle ricette.







Cioccolata calda 
Potete aromatizzarla a piacere con cannella, anice, peperoncino, arancia o rum, farla con latte vaccino, soia, riso o mandorla.
Ma per avere la giusta densità, che non sia nè un budino nè del latte al cioccolato, dovete dosare bene gli ingredienti secchi.
INGREDIENTI
300 ml latte
dai 20 ai 50 gr di zucchero (a vostro gusto) 
10 gr di fecola di patate o di mais
20 gr di cacao amaro di ottima qualità
1 stecca di cannella o in polvere o aromi a piacere
PROCEDIMENTO
Mettete la stecca di cannella nel latte e portate vicino al bollore, spegnete il fuoco e fate intiepidire il latte.
Setacciate insieme la fecola e il cacao e uniteli allo zucchero. Se usate la cannella in polvere aggiungetela a questo preparato.
Ora filtrate il latte dalla cannella e eventuali residui, versatene a filo nel preparato al cacao, lentamente per non formare grumi,
Ora mettete sul fuoco basso e fare cuocere finchè non si rapprende.
Appena vedete che inizia a restingere spegnete il fuoco e continuate a mescolare.
Servire subito!
E SE..?
Se vi sembra troppo densa appena tolto dal fuoco, aggiungete altro latte, poco alla volta, mescolando bene.
Se vi sembra troppo liquida va aggiunta un pò di fecola setacciata, sempre fuori da fuoco e mescolando molto bene. Se facendo questa operazione, si creano grumi, usate il minipimer.
Se avete l'aroma liquido come il rum, aggiungetelo appena togliete il pentolino dal fuoco e mescolate molto bene.
Se avete l'aroma a pezzi, come stecca di cannella o di vaniglia e buccia d'arancio, mettete in infusione nel latte caldo prima di aggiungere il cacao.
Se avete l'aroma in polvere, aggiungetelo al preparato di cacao.
Oppure fatevi molto molto male e versateci sopra quintali di panna montata!!


I biscotti


Per le ricette cliccate sul nome del biscotto

Biscotti speziati alle mandorle (senza farina nè latticini)
Cuori alla cannella e anice (senza latticini)



Per gli auguri di Natale è presto, per ora buona domenica!
Silvia


Collaborazioni: Alma Nardi  & Terra Umbra
Concept by Silvia Di Gioia. Photo by Alma Nardi. Don't copy or use whitout permission

2 commenti:

  1. grande pazienza e fantasia...brava Silvia

    RispondiElimina
  2. grazie mille! Fa piacere quando il proprio "lavoro" viene apprezzato.
    Silvia

    RispondiElimina

commenta il post

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+