Google+

Post in evidenza

Come progettare la cucina

Moderne, minimal, classiche, in muratura, country, shabby... In legno, in acciaio, laccate, in pvc, in vetro..c'è da perdere la testa...

27 maggio 2013

Medaglioni di maiale con pecorino

Quando fuori piove e fa un freddo degno del mese di novembre, anche se è fine maggio..mi va di mettermi ai fornelli senza un'idea precisa o una ricetta da seguire, ma sperimentandone di nuove e se vengono bene andranno dritte dritte nel mio quadernone delle ricette.
Oh bè, i medaglioni di maiale non sono una novità, ma io così non li avevo mai fatti e cercando varie ricette non ne ho trovata nessuna che mi ispirasse davvero.
La preparazione e la cottura  sono molto veloci, a casa mia deve essere così..per forza!
Se volete stupire i vostri ospiti o  una cenetta per due, questo piatto è davvero l'ideale..un  figurone assicurato!!

INGREDIENTI
4 medaglioni di filetto di maiale
8 fette di pancetta 
20 gr di pecorino stagionato 
spezie (rosmarino, erba cipollina )
1/2 cipollotto fresco
pepe, sale
20 gr burro, olio
aceto balsamico
1/2 bicchiere di vino bianco secco
Spago da cucina
Pesto di rucola per servire

PREPARAZIONE

Prima cosa da fare, tagliare il pecorino a striscioline e metterlo a marinare un'oretta con olio, aromi, pepe e un cucchiaino di aceto balsamico.
Poi tenere la marinatura da parte.








Con un buon coltello, incidere i medaglioni, creando una tasca dove andrà messo il pecorino.









 Dopo aver messo all'interno un pezzo di pecorino, avvolgere il maiale con la pancetta, cercando di ricoprirlo per bene.









Legare con dello spago per assicurarsi che in cottura mantenga la forma.












In una padella antiaderente far soffriggere il cipollotto con burro e un cucchiaio di olio. 
Quando la padella è calda mettere i medaglioni e far rosolare , tenendoli anche dritti sul proprio bordo, in modo che la pancetta diventi croccante.
Dopo un minuto per parte, salare pepare e sfumare con la marinatura del formaggio e il vino bianco, cuocere altri 3-4 minuti per parte.
Dipende da quanto sono grandi e il maiale, rispetto al vitello deve cuocere un pò di più, ma non più di 8-10 minuti in tutto.




Poi vanno fatti riposare 3 minuti chiusi nella carta alluminio in un posto caldo.
Io dopo averli chiusi li ho appoggiati dentro la pentola ( spenta ovviamente) 
Servire subito.


Noi li abbiamo mangiati con il Pesto di rucola
e contorno di patate duchessa.
Buona cucina!

Nessun commento:

Posta un commento

commenta il post

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+