Google+

Post in evidenza

Come progettare la cucina

Moderne, minimal, classiche, in muratura, country, shabby... In legno, in acciaio, laccate, in pvc, in vetro..c'è da perdere la testa...

16 febbraio 2015

Una CasaSuMisura..per Voi: La Cucina di Ernesto

Torno a pubblicare qualche progetto e inizio dal più recente.
Mi ha scritto qualche settimana fa Ernesto chiedendomi aiuto per arredare l'ambiente cucina, un piccolo ambiente aperto sulla zona giorno.

RICHIESTA:
"Buongiorno,
vorrei chiederle di aiutarci a progettare il nostro spazio cucina. La casa è di nuova costruzione ma ci sono alcuni vincoli architettonici da tenere in considerazione.

abbiamo in mente uno stile moderno, senza maniglia
colori chiari (basi legno+ pensili lucidi e top a contrasto) 
il piano cottura sarà ad induzione
il frigo potrebbe essere a libera installazione
microonde ad incasso 
ci piacerebbe avere un bancone snack
 la cucina può essere a L, a U, a G ma non vogliamo spendere troppo
abbiamo messo in conto piccole opere murarie
 la casa, come ha visto, è piccolissima, quindi tutto quello che riusciamo a mettere in cucina è guadagnato!

planimetria inviata dal cliente
La cucina, nonostante le dimensioni si presta a diverse soluzioni di composizione, ma bisogna tener conto di tutte le richieste fatte e della posizione dell' acqua (il gas in questo caso non lo consideriamo perchè inseriranno il piano cottura ad induzione) e che solo gli elettrodomestici portano un'ingombro di circa 165-180 cm più l'ingombro degli angoli. 
Dopo aver presentato ad Ernesto due bozze, ho sviluppato il progetto. 





Lo sviluppo in altezza permette di sfruttare la capacità massima della cucina. 
I colori chiari, ma senza contrasti forti, illuminano l' ambiente che è privo di luce naturale se non quella proveniente dalla sala.
Il top a contrasto rischierebbe di schiacciare la cucina verso il basso, rendendola tozza, l'idea invece è quella di creare una cucina slanciata e luminosa, che comunichi con la sala ma senza invaderla, visto gli spazi ridotti. 
Chi lavora in cucina ha la giusta privacy e spazio di movimento, ma non è separato dal resto della famiglia (o amici a cena ecc..) perchè rimane una cucina conviviale. 






Dei piccoli consigli in questi casi sono: 
Lavello sottotop per recuperare piano lavoro.
Illuminazione sottopensile, anche per tutta la lunghezza della cucina e se la cucina non ne presenta, prese di corrente sempre sottopensile.
In cucina le prese servono e almeno 3 sono necessarie. 
Questa è una soluzione economica (all'ikea costano solo 20€), pratica e non richiede lavori. 








Ad ognuno la sua cucina!

Silvia

Immagini e Concept by Silvia Di Gioia.Don't copy or use whitout permission

3 commenti:

  1. Complimenti hai realizzato un ottimo progetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille! fanno sempre piacere i complimenti :)

      Elimina
  2. Molto carina e funzionale, hai utilizzato e ottimizzato al meglio lo spazio a disposizione :-)

    RispondiElimina

commenta il post

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+