Google+

Post in evidenza

Come progettare la cucina

Moderne, minimal, classiche, in muratura, country, shabby... In legno, in acciaio, laccate, in pvc, in vetro..c'è da perdere la testa...

6 giugno 2013

Vellutata di porri e piselli




Un primo piatto per tutti, anche se di solito lo faccio per i miei bambini.
E' estremamente veloce se fatto con la pentola a pressione e si può fare in anticipo.
Vabbè ammetto che una cosa simile l'ho vista fare dalla Parodi, ma poi lei ci ha aggiunto l'uovo, mi pare una ricetta alla francese.
Questa è una versione semplice, light e veloce.











INGREDIENTI



1 porro grande
100gr di piselli (io ho usato quelli surgelati)
2 patate
2 cucchiai di crema di riso (o normale panna da cucina)
olio
sale e pepe (solo per i grandi)






PREPARAZIONE
Lavare il porro e tagliarlo a pezzi non troppo piccoli.
Pelare e tagliare a tocchetti le patate.
Mettere nella pentola a pressione un cucchiaio di olio il porro, le patate e i piselli e salare
Far soffriggere un minuto senza coperchio e salare (se si fa per i bimbi non usare sale o pochissimo sale iodato).

Aggiungere acqua quanto basta a coprirli.
Chiudere il coperchio e dal fischio calcolare 20-25 min.
Con la pentola normale, almeno 45min oppure tagliate le patate a pezzettini molto piccoli in modo da dimuire il tempo di cottura, i piselli surgelati cuociono in 10-15min e il porro anche.







Poi far raffreddare la pentola, alzare la valvola, aprire il coperchio e scolare dentro una ciotola, tenendo così tutta l'acqua di cottura.
vellutata
Frullare i porri con piselli e patate con il minipimer aggiungendo la crema di riso e l'acqua tenuta da parte poco alla volta, fino alla consistenza desiderata, se la volete più o meno densa.
Servire tiepida con un filo d'olio a crudo.
Potete anche cuocere una pastina da minestra e aggiungerla,ma secondo me fa troppo ospizio.
Meglio due crostini di pane!



Nessun commento:

Posta un commento

commenta il post

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+