Google+

Post in evidenza

Come progettare la cucina

Moderne, minimal, classiche, in muratura, country, shabby... In legno, in acciaio, laccate, in pvc, in vetro..c'è da perdere la testa...

23 maggio 2013

Pollo ai peperoni


Chiaramente un piatto estivo, da consumarsi tiepido e il giorno dopo è ancora meglio..bé se ci arriva!
Io, come penso molte milioni di persone, non digerisco bene i peperoni..ma mi fanno impazzire e così ho trovato un piccolo sistema per renderlo di più facile digestione.
A casa mia non si fa spessissimo (mia sorella dice che ogni volta che viene a trovarmi faccio i peperoni, io dico che ogni volta che faccio i peperoni lei viene a trovarmi...)perché i peperoni verdi non li trovo sempre.
Voi ovviamente usate quelli che vi piacciono di più, ma i verdi ve li consiglio! Non i cornetti o friggitelli, perché hanno poca polpa e una cottura molto veloce, non adatto alla ricetta.
Premessa fatta.











INGREDIENTI 
6 cosce di pollo
3 peperoni piccoli (o 2 grandi)
4 pomodori maturi
1 cipolla media
olio-sale
1 l. di latte

1 filone di pane per fare la scarpetta!


PREPARAZIONE

Lavare i peperoni e tagliarli a listarelle, poi metterli in un contenitore capiente e coprirli con il latte.
Lasciar riposare almeno 30min.
Questa operazione serve a rendere più digeribili i peperoni.

Nel frattempo lavare i pomodori e fare una piccola incisione sulla sommità.
Metterli in una pentola  ricoperti d'acqua e sbollentarli per 1 minuto.
Poi eliminare la pelle e i semi e tagliarli a cubetti.



Scolare, ma non sciacquare, i peperoni.
Tagliare la cipolla a fette spesse e metterla in una padella con l'olio e i peperoni, salare leggermente per aiutare le verdure a perdere l'acqua.



Nel frattempo eliminare la pelle dalle cosce di pollo.
Tirala all'indietro e poi tagliare l'eccesso.






Unire i pomodori nella padella con mezzo cucchiaino di zucchero, e far cuocere 10 minuti.
Se necessario aggiungere dell'acqua calda.


Passati i 10 minuti aggiungere le cosce e aggiustare di sale.
Lasciar cuocere almeno 30-40 minuti, aggiungendo dell'acqua calda.
Quando la carne si inizierà a staccarsi dall'osso, il pollo è cotto.







servire tiepido..buon appetito!



Nessun commento:

Posta un commento

commenta il post

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+