Google+

Post in evidenza

Come progettare la cucina

Moderne, minimal, classiche, in muratura, country, shabby... In legno, in acciaio, laccate, in pvc, in vetro..c'è da perdere la testa...

26 maggio 2013

Pasta frolla: ravioli con marmellata

Se fate una ricerca sulla pasta frolla, troverete mille ricette, tutte diverse..
chi mette l'uovo intero, chi solo il rosso, chi mette il lievito chi no ecc..
Non esiste LA ricetta, ma tante versioni, perchè in realtà ci sono tipi diversi di pasta frolla..ma questo è un'altro discorso.
Questa ricerca l'ho fatta mille volte, e non ne usciva mai niente di buono.
Finché un giorno me le sono studiate tutte e le ho messe insieme, un risultato meraviglioso!













Regole principali:
  • Non si fa in ambienti caldi!
  • Burro freddo, va tolto dal frigo solo al momento dell'utilizzo.
  • La farina deve essere povera di glutine, quelle "00" del supermercato che indicano per dolci vanno bene, per intenderci non quelle tipo manitoba o che indicano per pizza o pasta.
  • L'impasto va lavorato pochissimo, non deve scaldarsi.
  • Va cotta solo il tempo necessario perchè raffreddandosi indurisce.
  • Se aumentate o diminuite le dosi, la proporzione è sempre la stessa: 2 parti di farina 1 parte di burro


INGREDIENTI 
Per la frolla
300gr di farina
150gr di burro freddo
130 gr di zucchero
1 cucchiaino di lievito
1 uovo intero 
1 pizzico di sale
vanillina e scorza di limone gratuggiata, o comunque aromi a piacere in base al tipo di preparazione.
Per il ripieno
marmellata di albicocche, o comunque a piacere
Albume per spennellare (o latte)
Zucchero a velo


PREPARAZIONE
Nel mixer mettete la farina e il burro tagliato a pezzetti, mixare finchè il burro unito alla farina forma una "sabbiolina"
Se non avete il mixer potete farlo con le mani pizzicano la farina solo con la punta delle dita, e lavorate in un contenitore di acciaio o vetro che avrete messo in frigo per almeno mezz'ora. 
(questo per evitare che si scaldi)
Mettete la "sabbiolina" nella spianatoia o in un contenitore molto capiente, fate la fontana e al centro versatevi lo zucchero e le uova, sbatterli insieme, poi iniziare ad unire la farina aggiungendo anche il sale, il lievito e l'aroma che avete scelto.

Impastare molto velocemente, poi coprite con una pellicola e fate riposare in frigo almeno 30minuti.
Fino a qui è il procedimento per la frolla con cui potete fare tutti i tipi di ricette.
La frolla si può preparare anche il giorno prima oppure può essere congelata.


Andiamo ai ravioli con marmellata:
Dopo aver fatto riposare la frolla, stenderla su una spianatoia infarinata.
Fate una sfoglia di 4-5mm di spessore, avendo il piano di lavoro sempre ben infarinato.
Dividetela a metà e versate (come nella foto) un cucchiaino di marmellata.




Poi richiudere premendo bene con le dita intorno al ripieno, eliminare la parte in eccesso.
In questo caso l'ho fatta con la pasta avanzata da una crostata, quindi sono poche, ma con le dosi date ne verranno almeno 20.




Chiudere bene i lembi con la forchetta, per non far uscire la marmellata in cottura.
Spennellare con l'albume e infornare a 180° per 10-15 minuti con funzione statica.
Non posso darvi un tempo preciso perchè dipende dal vostro forno e da quanto li avete fatti spessi.. Comunque quando sono passati 8 minuti iniziate a controllarli.
Devono essere dorati e morbidi.
Una volta freddi spolverare con zucchero a velo.




2 commenti:

  1. Grazie Lady Twin!
    Appena finisco la (pessima) crostata che ho fatto ieri, provo subito la TUA ricetta per la pasta frolla!!
    Non basta conoscere le quantità degli ingredienti.. È indispensabile sapere anche come vanno lavorati (vedi il burro).
    Grazie per le preziose indicazioni!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. soprattutto in pasticceria, per molte ricette, è necessario sapere le dosi perchè in fondo gli ingredienti sono sempre quelli, farina uova zucchero!
      Fammi sapere come va e grazie

      Elimina

commenta il post

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+